Settimana di Studi Danteschi

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 

La mente innamorata, che donnea
con la mia donna sempre, di ridure
ad essa li occhi più che mai ardea.
                                                 Par. XXVII, 88-90


"Amor che ne la mente mi ragiona"
cominciò elli allor sì dolcemente,
che la dolcezza ancor dentro mi suona.
                                           
Purg. II, 112-114

Che ritrarrà la mente che non erra
                                             Inf. II, 6

Quella che ‘mparadisa la mia mente
                                                Par. XXVIII, 3

Cambiò onesto riso e dolce gioco
                                                            Purg. XXVIII, 96

Io ritornai da la santissima onda
rifatto sì come piante novelle
rinnovellate di novella fronda,

puro e disposto a salire a le stelle
                                                 Purg. XXXIII, 142-145

 
 

Manifesto              Pieghevole             Programma


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu